LATTONERIA

PERCHÉ É FONDAMENTALE PENSARE AL TETTO

La nostra casa è un bene primario ed un valore da proteggere perché è costata tempo, fatica e sacrifici.

 

Per il suo benessere ed il suo isolamento, il tetto svolge una funzione fondamentale ed è per questo che i professionisti della Cooperativa Ital Tetti hanno perfezionato le tecniche più affidabili ed innovative per garantire le migliori prestazioni, tanto da essere in grado di offrire una garanzia di quindici anni (anziché i canonici dieci previsti dalla normativa attualmente in vigore).

 

Un tetto costruito a regola d’arte, per dormire sonni tranquilli.

Collo di cigno

Imbocco Collo di cigno con anelli a goccia

Imbocco Collo di cigno

Saltatubi a settore

Travasatori

Spostamento a settori

Doccione

Collo a cigno completo

Gomito allungabile

Gomito allungabile

Gomito allungabile

INFORMAZIONI GENERALI

I componenti del sistema di raccolta e convogliamento delle acque meteoriche dovranno essere scelti in base alla loro resistenza all’aggressione chimica delle acque piovane e degli inquinanti atmosferici e all’azione meccanica dovuta a neve, grandine, vento, temperatura, ecc.

I dati base per il dimensionamento dei sistemi di raccolta e convogliamento delle acque meteoriche sono i seguenti:

 

  1. di natura climatologica (altezza e durata della pioggia)
  2. di natura geometrica (superficie da considerare)

 

I dati base per il dimensionamento dei sistemi di raccolta e convogliamento delle acque meteoriche sono i seguenti:

 

  1. di natura climatologica (altezza e durata della pioggia)
  2. di natura geometrica (superficie da considerare)

Deve essere previsto anche un impianto di protezione contro i fulmini, secondo quanto descritto nelle normative UNI e CEI.

 

Qualora siano prevedibili delle gelate che possano ostruire il percorso dell’acqua dovrà essere considerata la possibilità di installare, nei canali di gronda, nelle scossaline e nei pluviali, un sistema di riscaldamento.

I materiali principalmente impiegabili in lattoneria, in funzione delle opere da realizzare sono i seguenti:

 

Alluminio e sue leghe

Acciaio inossidabile

Acciaio al carbonio

Rame tipo Cu DHP

Zinco-rame-tinanio

DEFINIZIONI

Sistemi per l’evacuazione delle acque meteoriche: il complesso dei condotti e dei relativi elementi complementari utilizzati per lo smaltimento delle acque meteoriche da una copertura, all’esterno e all’interno degli edifici, fissi o passanti attraverso la struttura dell’edificio compresi i collettori di scarico al di sotto dell’edificio, fino al punto di raccordo al collettore di scarico interrato adiacente all’edificio.

 

 

 

  • Canale di gronda: profilo sagomato posto esternamente all’edificio e sorretto da staffe metalliche atto a raccogliere le acque meteoriche provenienti dalle falde.
  • Compluvio o conversa: elemento sagomato che assicura la raccolta dell’acqua lungo la linea di conversa.
  • Scossalina: profilo sagomato impiegato per completare le linee di bordo delle coperture e atto a impedire la tracimazione delle acque meteoriche all’esterno della linea laterale di falda.
  • Pluviale: elemento tubolare raccordato a un canale di gronda per convogliare le acque meteoriche dal canale di gronda verso il sistema di drenaggio o verso la fognatura.
  • Spanditoio: elemento avente la funzione di disperdere sui tetti e terrazze l’acqua proveniente da sopralzi.
  • Deviatore: elemento che permette il recupero, anche parziale, dell’acqua piovana per usi particolari, per esempio per irrigazione.
  • Gocciolatoio: elemento inserito sul pluviale immediatamente prima del gomito a rientrare nel muro. impedisce le infiltrazioni dell’acqua che eventualmente scorre esternamente al pluviale.
  • Bocchettone: elemento di raccordo tra il pluviale e il canale di gronda.